Il 5G arriva nel 2018: il modem di Qualcomm è pronto

Qualcomm ha annunciato Snapdragon X50, il primo modem 5G in grado di supportare velocità di download fino a 5 Gbps: 400 volte più veloce dell’attuale 4G, arriverà negli smartphone a partire da metà 2018

Dimenticatevi del 4G. E’ già vecchio. Proiettate piuttosto la vostra mente al 2018 perché se tutto andrà come previsto, sarà proprio in questo periodo che dallo smartphone (e non solo) si navigherà ad una velocità quattrocento volte maggiore.

Il merito sarà di Snapdragon X50, il primo modem 5G annunciato da Qualcomm, azienda produttrice di semiconduttori per il mercato delle telecomunicazioni.

Questo piccolo ma potentissimo componente – spiegano in una conferenza tenutasi nelle scorse ore ad Hong Kong – supporterà una velocità di download fino a 5 Gbps, di molto superiore quindi della velocità media del 4G, attualmente di circa 13.5 Mbps.

Allo stato attuale il modem ha poco senso in quanto non ci sono ancora reti capaci di supportare questa incredibile velocità, ma la musica cambierà nel 2018, quando nella Corea del Sud sarà lanciata la prima rete 5G (a seguire, intorno al 2020, saranno gli Stati Uniti ed il Regno Unito ad introdurre la rete mobile di nuova generazione).

Sebbene quindi sarà difficile trovare questo componente nell’iPhone del prossimo anno, quello rivoluzionario che per il decimo anniversario dovrebbe offrire un display OLED edge to edge, Touch ID ed altri componenti sotto lo schermo per un look ancora più minimale, è molto più probabile che sarà integrato invece nello smartphone Apple presentato nell’autunno dell’anno successivo.

 

Facebooktwitterlinkedin

Lascia un commento