Il 40% degli utenti Samsung attuali non comprerà più uno smartphone della compagnia

Il 40% degli utenti Samsung attuali non comprerà più uno smartphone della compagnia

Il caso Galaxy Note 7 è stato il protagonista indiscusso di questa settimana, visto che ha decretato la morte del phablet. Oggi arriva la notizia che, secondo un recente sondaggio, il 40% degli attuali utenti Samsung non ha intenzione di acquistare nuovamente un dispositivo della compagnia coreana. L’indagine di  mercato, condotta da Branding Brand su un campione di 1020 clienti statunitensi, ha evidenziato un crollo della fedeltà al brand, la cui causa principale è sicuramente la pessima figura fatta da Samsung con il Note 7. Il 40% degli intervistati ha infatti dichiarato che non comprerà più uno smartphone del colosso di Seul in futuro. Questa percentuale si è ulteriormente alzata rispetto al 36% riscontrato una settimana prima. E’ interessante anche il fatto che, secondo questo sondaggio, meno della metà del campione è nuovo cliente di Samsung (il 46% di loro possiede uno smartphone della compagnia da meno di due anni), mentre il 54% sono utenti affezionati (tre anni o più). Inoltre, sembra che la ragione principale per la scelta di device coreani sia la durata della batteria (a detta degli intervistati sopra la media). Ma cosa acquisteranno in futuro tutte queste persone deluse? L’8% ha dichiarato che si dirigerà sui nuovi Pixel di Google, mentre il 70% comprerà un altro dispositivo Android. I restanti si getteranno tra le braccia di Apple. Insomma, sembra che Galaxy Note 7, partito con ottimi presupposti, si sia rivelato molto dannoso per Samsung.

Facebooktwitterlinkedin

Lascia un commento