Apple sviluppa rivoluzionarie cuffie wireless anti rumore per iPhone 7

Apple sta preparando cuffie antirumore e totalmente wireless, da commercializzare con il lancio di iPhone 7. Ecco come potrebbero essere e che cosa le renderà differenti da tutto quello che abbiamo visto.

A pochi giorni dalla nostra ipotesi sulle cuffie di fascia alta che dovrebbero accompagnare il lancio di iPhone 7 e concomitanti con la caduta del jack da 3,5mm, arriva anche la prima indiscrezione su cuffie wireless Beats in corso di sviluppo da parte di Apple. È 9to5mac, che cita non precisata fonte che avrebbe rivelato i dettagli del piano, a lanciare il rumor.

I nuovi dispositivi saranno un prodotto di fascia alta, totalmente wireless. Quindi non dovrebbero avere neppure il collegamento destra e sinistra via cavo, come succede con normali cuffie Bluetooth. Questo sistema è stato molto citato in questi giorni visto che al CES si sono visti diversi esempi di auricolari di questo tipo, come i Dash della tedesca Bragi o i Freedom di Altec Lansing

Secondo il sito, gli auricolari non integreranno neppure porte per la ricarica ma Apple avrebbe previsto un meccanismo che prevede l’inserimento del dispositivo in un contenitore ad hoc per il trasporto che integra anche una batteria per la ricarica in mobilità. Questa scelta stata adottata, tra gli altri, da Jabra per i suoi auricolari Eclipse che si ricaricano quando vengono messi un contenitore per il trasporto. Apple potrebbe affinarla, introducendo anche un sistema wireless, del tutto simile a quello visto per Apple Watch.

cuffie wireless antirumore freedom altec lansing
I Freedom di Altec Lansing, cuffie auricolari totalmente prive di cavi
Infine le cuffie saranno anche a soppressione di rumore. Attualmente le cuffie e gli auricolari wireless con cancellazione attiva del rumore sono pochissime e molto, molto costose e non troppo efficienti. Apple potrebbe ovviare ad alcune delle problematiche della concorrenza, mettendo il chip per l’analisi dei rumori ambientali e la generazione del rumore bianco, dentro ad iPhone come aveva scritto ieri Fast Company. Questo potrebbe sgravare le cuffie da un costo energetico, quello della soppressione del rumore, che darebbe ad esse una ridottissima autonomia.

Accanto a queste cuffie che potrebbero avere un costo molto elevato (arrivando a costare anche 300 o forse addirittura 400$), Apple prevederebbe il lancio anche di cuffie di fascia più bassa, collegate via Lightning che, almeno per ora, non si esclude possano anche essere l’unica offerta in fatto di nuove cuffie da parte di Apple. 9to5Mac spiega infatti che benché gli auricolari wireless siano in fase di sviluppo e che Apple preveda il lancio in autunno (in concomitanza all’arrivo del nuovo smartphone) non è da escludere che la tecnologia possa essere rinviata per dubbi sulla durata della batteria.

Ricordiamo che secondo le ultime indiscrezioni, Apple nella confezione potrebbe anche non includere alcuna cuffia oppure delle semplici cuffie analogiche che saranno rese funzionanti con l’iPhone privo di jack, grazie ad un adattatore. Lo stesso adattatore potrebbe essere usato per rendere compatibili tutte le altre cuffie con collegamento a 3,5. Ovviamente le cuffie Bluetooth, invece, continueranno a funzionare come funzionano ora.

Che Apple stia pensando a cuffie wireless è una ipotesi non nuova. Nell’ottobre dello scorso anno, una società “fantasma” con ogni probabilità controllata da Apple, ha registrato il marchio AIRPODS, nome che potrebbe essere associato ai futuri auricolari EarPods con tecnologia wireless.

Facebooktwitterlinkedin
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento